Consulta 3 Titoli

Logo ClioPress

Editore: ClioPress. Editoria universitaria per la didattica e la ricerca storica

Collana: Saperi storici e nuove tecnologie (2002-2007)

Comitato scientifico: Francesco Aceto, Francesco Barbagallo, Roberto Delle Donne, Renata De Lorenzo, Carlo Gasparri, Elio Lo Cascio, Vinni Lucherini, Maria Mautone, Giovanni Muto, Raffaella Pierobon, Rosaria Pilone, Pierluigi Totaro

Editorial Board: Roberto Delle Donne (coordinatore), Massimo Cattaneo, Vinni Lucherini, Nicola Madonna, Luigi Musella, Pierluigi Totaro

Lingue: Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo

Caratteri e contenuti della collana: La collana intende favorire il dialogo interdisciplinare e la sperimentazione dell’uso delle nuove tecnologie. Raccoglie l'eredità della collana “Saperi storici e nuove tecnologie” pubblicata con il marchio editoriale "ClioPress" dal Dipartimento di Discipline Storiche "Ettore Lepore"

Peer review: Tutti gli ebook sono sottoposti a peer review secondo la modalità del doppio cieco (double blind)

Norme redazionali: Download Word, PDF

 

ClioPress (2002-2015)

ClioPress è stato il marchio editoriale usato per le pubblicazioni ad accesso aperto, dal 2002 al 2013, dal Dipartimento di Discipline Storiche "Ettore Lepore" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II; dal 2013 al 2015 dalle sezioni di Scienze storiche e di Storia del patrimonio culturale del Dipartimento di Studi Umanistici dell'ateneo fridericiano.

Dal sito web:

"ClioPress è nata nel 2002, per iniziativa di Roberto Delle Donne, in risposta al progressivo restringimento del mercato della saggistica storica e delle riviste scientifiche di settore, iniziato nei primi anni Novanta. L'iniziativa è sorretta dalla convinzione che l'editoria digitale, se gestita direttamente all'interno delle università e degli istituti di ricerca, possa rappresentare una via d'uscita dalla spirale dei costi sempre più elevati per la stampa, lo stoccaggio e la distribuzione delle pubblicazioni scientifiche, che attanaglia l'editoria tradizionale. Vuol perciò delineare una concreta alternativa alle logiche di mercato e alle ragioni del profitto cui soggiacciono gli editori commerciali. 
ClioPress assicura, attraverso le reti telematiche, la più ampia circolazione possibile ai risultati della ricerca storica, continuando nondimeno a garantirne la lettura su carta grazie alla tecnologia del print on demand. 
ClioPress, nel rispetto delle normative vigenti, certifica l'autenticità delle proprie pubblicazioni elettroniche e multimediali, cura il diritto di deposito, procede all'assegnazione dei codici ISBN e ISSN, degli "identificatori digitali unici", dei metadati descrittivi.
Tutti i testi, prima della pubblicazione, vengono sottoposti a peer review."