ADS Advanced Design Studio

1 Titoli

Logo_FedOAPress

 

Editore: FedOA -Federico II University Press

Collana: ADS Advanced Design Studio

Direttore: Pasquale Miano (DiARC-Unina)

Comitato Scientifico: Fabrizio Ascione (DII-Unina), Eduardo Bassolino (DiARC-Unina), Alessandra Capuano (DiAP-Sapienza), Maria Cerreta (DiARC-Unina), Attilio De Martino (Dist-Unina), Bruna Di Palma (DiARC-Unina),Laura Lieto (DiARC-Unina), Paulo Providencia (DARQ-Universidade de Coimbra), Juan Domingo Santos (ETSA Granada)

Comitato Editoriale: Adriana Bernieri, Francesca Coppolino (coordinamento) Chiara Barone, Marilena Bosone, Vincenzo Valentino, Sara Verde

Lingua: Italiano/Inglese

Caratteri e contenuti della collana: 

ADS Advanced Design Studio è una collana che raccoglie gli esiti delle sperimentazioni progettuali condotte nell’ambito del Laboratorio di Sintesi finale del Corso di Laurea Magistrale in Architettura 5UE del Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli. L’obiettivo è coniugare ricerca scientifica e processi metodologici della pratica didattica attraverso il filo conduttore del progetto architettonico e urbano. Pensata come un’occasione di confronto in cui si sintetizzano le tematiche ampiamente trattate e sviluppate durante l’esperienza laboratoriale di carattere interdisciplinare, la collana propone di indagare, attraverso saggi e contribuiti da affiancare al lavoro degli studenti, la possibilità di mettere in questione e ricalibrare gli strumenti tradizionali del progetto adottando un approccio multiscalare.

La coazione congiunta delle differenti discipline coinvolte consente di riflettere sui “confini” di ognuna di esse: dalle problematiche tecnologiche e ambientali alla progettazione del paesaggio e alla valutazione economica, le variabili progettuali vengono progressivamente definite, proponendo e tracciando nuovi percorsi disciplinari di inedita correlazione. Al contempo l’azione progettuale alle diverse scale definisce i contenuti di un progetto di architettura che è dentro un’interpretazione compiuta di complessi e articolati problemi territoriali.

I territori indagati diventano i grandi protagonisti dell’indagine progettuale e didattica, all’interno dei quali le specifiche peculiarità geografiche, morfologiche, urbane e paesaggistiche conducono di volta in volta all’individuazione dei differenti casi studio e delle aree di progetto. Essi possono essere intesi come casi dimostratori per la verifica di posizioni teoriche generali e di ampia portata, ma più spesso, attraverso una dimensione empirica e induttiva, come pre-testo, come inneschi di nuove potenziali linee di ricerca e nuovi scenari per il progetto. Quest’ultimo infatti è sempre considerato contestualmente e simultaneamente chiave interpretativa e strumento operativo di modificazione attraverso cui proporre soluzioni di problemi reali e concreti e immaginare nuovi futuri possibili.

La coazione congiunta delle differenti discipline coinvolte consente di riflettere sui “confini”  di ognuna di esse: dalle problematiche tecnologiche e ambientali alla progettazione del  paesaggio e alla valutazione economica, le variabili progettuali vengono progressivamente  definite, proponendo e tracciando nuovi percorsi disciplinari di inedita correlazione. Al contempo l’azione progettuale alle diverse scale definisce i contenuti di un progetto di architettura che è dentro un’interpretazione compiuta di complessi e articolati problemi territoriali.

I territori indagati diventano i grandi protagonisti dell’indagine progettuale e didattica,  all’interno dei quali le specifiche peculiarità geografiche, morfologiche, urbane e paesaggistiche conducono di volta in volta all’individuazione dei differenti casi studio e delle aree di progetto. Essi possono essere intesi come casi dimostratori per la verifica di posizioni teoriche generali e di ampia portata, ma più spesso, attraverso una dimensione empirica e induttiva, come pre-testo, come inneschi di nuove potenziali linee di ricerca e nuovi scenari per il progetto. Quest’ultimo infatti è sempre considerato contestualmente e simultaneamente chiave interpretativa e strumento operativo di modificazione attraverso cui proporre soluzioni di problemi reali e concreti e immaginare nuovi futuri possibili.

Peer review: Tutti gli ebook sono sottoposti a peer review secondo la modalità del doppio cieco (double blind)

 

Tutti i libri

1

01 Castel Volturno Advanced Design Studio

Adriana Bernieri, Francesca Coppolino (Curatore)
August 4, 2021