Il Bilancio di Genere dell’Ateneo federiciano: dal rapporto di genere all’istituzionalizzazione del processo

##submission.authors##

Antonella Liccardo, Università degli Studi di Napoli Federico II; Carla Camerlingo, Università degli Studi di Napoli Federico II; Anna Lisa Amodeo, Università degli Studi di Napoli Federico II; Claudia Caruso, Università degli Studi di Napoli Federico II; Antonio Cotticelli, Università degli Studi di Napoli Federico II; Francesca Galgano , Università degli Studi di Napoli Federico II; Paola Paladino, Università degli Studi di Napoli Federico II; Mariarosaria Petraglia, Università degli Studi di Napoli Federico II; Silvia Renna, Università degli Studi di Napoli Federico II

Scheda

Logo_FedOAPress

Editore: FedOA - Federico II University Press 

Collana: Fuori Collana

Pagine: 139

Lingua: Italiano

NBN: 

Abstract: Le Università, in quanto enti di formazione e di ricerca,  sono tenute a mettere in atto azioni e politiche volte a garantire la parità di genere e a rimuovere gli ostacoli che impediscono la piena realizzazione personale e professionale di uomini e donne. A tale scopo il Bilancio di Genere è lo strumento d’elezione per perseguire gli obiettivi di parità.  Ma più che di un documento, si tratta di un vero e proprio articolato processo che richiede un significativo coinvolgimento della governance di Ateneo, attraverso un percorso di istituzionalizzazione dell’approccio alle questioni di genere.

Il volume presenta gli esiti del secondo bilancio di genere della Federico II di Napoli, redatto secondo le Linee Guida elaborate dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Oltre all’analisi di contesto, che consente di evidenziare i punti di forza e gli elementi di criticità dell’Ateneo federiciano   rispetto alla parità di genere,  il documento illustra il livello di integrazione della prospettiva di genere nei documenti strategici di Ateneo,  la rete di organismi preposti alle tematiche di genere e il repertorio delle azioni messe in atto nel quinquennio precedente. L’analisi di genere degli impegni economico-finanziari, realizzata a partire dalla riclassificazione del bilancio, ha consentito  inoltre di esplorare nel dettaglio le risorse espressamente destinate agli obiettivi di parità, identificando gli ambiti in cui è necessario investire maggiormente.  Il documento include inoltre una prima analisi in ottica di genere dei questionari di rilevazione delle opinioni degli studenti e delle studentesse, che può essere adoperata come utile strumento per fornire spunti per la definizione di azioni positive destinate alla popolazione studentesca.

Il quadro che emerge  dall’analisi proposta è quello di un Ateneo che ha intrapreso un serio percorso di istituzionalizzazione dell’intero ciclo del Bilancio di Genere, attestato dall’impegno nella promozione di processi culturali ed organizzativi inclusivi volti a perseguire concretamente gli obiettivi di uguaglianza e di parità nella formazione, nella ricerca e nel lavoro.

Downloads

Download data is not yet available.

Profili

Antonella Liccardo, Università degli Studi di Napoli Federico II

Antonella Liccardo-Delegata del Rettore dell’Università degli Studi di Napoli al Bilancio di Genere  con funzioni di coordinamento del gruppo di lavoro, già autrice del Primo Bilancio di genere dell’Ateneo fridericiano. Per la CRUI ha coordinato il gruppo di lavoro che ha redatto le Linee Guida per il BdG degli Atenei Italiani e si occupa attualmente di analisi comparativa del BdG degli Atenei italiani, di formazione e supporto alle università nella realizzazione del BdG, nonché  delle  revisioni periodiche delle Linee guida. E’ componente dell’Osservatorio di Genere sull’ Università e la Ricerca della Federico II di Napoli, come responsabile per l’area delle Statistiche di Genere. 

Carla Camerlingo, Università degli Studi di Napoli Federico II

Carla Camerlingo-Dirigente Capo Ripartizione Organizzazione e Sviluppo - Delegata del Direttore Generale al Bilancio di Genere. Cura  la definizione ed introduzione nei documenti programmatici dell’Ateneo di obiettivi di performance diretti a contrastare efficacemente le diseguaglianze di genere e le discriminazioni sessuali nella Comunità universitaria federiciana.

Anna Lisa Amodeo, Università degli Studi di Napoli Federico II

Anna Lisa Amodeo-Responsabile scientifica della Sezione Antidiscriminazione e Cultura delle Differenze del Centro Sinapsi dell’Ateneo Federico II. Si occupa di prevenzione del rischio individuale e sociale, con particolare riferimento alle questioni legate allo stigma sessuale e di genere, contrasto alle violenze, discriminazioni e prevaricazioni omobitransfobiche, genderiste e sessiste, coordinando diversi progetti nazionali ed internazionali. 

Claudia Caruso, Università degli Studi di Napoli Federico II

Claudia Caruso-Responsabile dell’Ufficio Supporto al Nucleo di Valutazione, si occupa degli esiti della rilevazione delle opinioni degli studenti e delle studentesse in un’ottica di genere.

Antonio Cotticelli, Università degli Studi di Napoli Federico II

Antonio Cotticelli-Delegato Ufficio Data Warehousing, si occupa di raccolta, analisi ed elaborazione dei dati statistici.

Francesca Galgano , Università degli Studi di Napoli Federico II

Francesca Galgano-Membro eletto per la componente in rappresentanza dei Docenti del Comitato Unico di Garanzia, con funzioni di raccordo e coordinamento per la pianificazione ed il monitoraggio delle azioni positive.

Paola Paladino, Università degli Studi di Napoli Federico II

Paola Paladino-Responsabile dell’Ufficio Formazione, si occupa di acquisizione e analisi dei dati riferiti alla formazione e della promozione e diffusione della cultura di genere all’interno della Comunità universitaria.

Mariarosaria Petraglia, Università degli Studi di Napoli Federico II

Mariarosaria Petraglia-Responsabile dell’Ufficio Programmazione economico, finanziaria, si occupa della riclassificazione del bilancio e dell’analisi delle risorse destinate agli obiettivi di parità.

Silvia Renna, Università degli Studi di Napoli Federico II

Silvia Renna-Responsabile dell’Ufficio supporto all’individuazione delle opportunità di finanziamento ed alla gestione dei progetti di ricerca, si occupa di acquisizione e analisi dei dati riferiti ai finanziamenti per la ricerca, ai brevetti e agli spin off di Ateneo.

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
March 4, 2021