Il carteggio fra Roberto Michels e i sindacalisti rivoluzionari

##submission.authors##

Giorgio Volpe
Università della Svizzera italiana
http://orcid.org/0000-0002-2894-6063

Scheda

Logo_FedOAPress

Editore: FedOA - Federico II University Press 

Collana: Scuola di Scienze Umane e Sociali. Quaderni

Pagine: 293

Lingua: Italiano.

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn:nbn:it:unina-22333

Abstract: Il volume presenta il carteggio fra Roberto Michels e i sindacalisti rivoluzionari italiani e francesi (Sorel e Lagardelle), che costituisce un’importante fonte storiografica per la ricostruzione della controversa biografia politica del sociologo. Un saggio introduttivo di Giorgio Volpe fornisce un’interpretazione critica al problema della collocazione di Michels all’interno del movimento socialista. Esso ricostruisce il contesto dei carteggi e studia i momenti della militanza politica di Michels attraverso l’analisi dei suoi articoli politici, studi sociologici, note autobiografiche e degli atti dei congressi del partito socialista italiano e tedesco.

Profilo dell'Autore

Giorgio Volpe, Università della Svizzera italiana

È assistente post-doc presso l’Università della Svizzera italiana. Dopo essersi laureato in Storia presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, è stato borsista dell’Istituto italiano di Studi storici “Benedetto Croce” di Napoli, ove ha approfondito le sue ricerche su Roberto Michels. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia presso l’Ateneo federiciano, con un progetto dedicato alla storia del sindacalismo rivoluzionario italiano (La disillusione socialista, 2015). Successivamente è stato Postdoctoral Research Associate alla Princeton University, con un progetto dedicato alla ricezione della teoria delle élites negli Stati Uniti, che sarà oggetto di una prossima pubblicazione.

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
March 24, 2018

##monograph.miscellaneousDetails##

ISBN-13 (15)
978-88-6887-032-4
Date of first publication (11)
2018-03-24
doi
10.6093/978-88-6887-032-4