Trame di parole: Studi in memoria di Clara Borrelli

##submission.authors##

Anna Cerbo
Università degli studi di Napoli "L'Orientale"
https://orcid.org/0000-0001-5620-8845
Carlo Vecce
Università degli studi di Napoli “L'Orientale”
https://orcid.org/0000-0002-5574-2728

Scheda

UniorPress2.jpg

Editore: UniorPress

Collana: Annali sezione romanza - Testi

Pagine: 471

Lingua: Italiano

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn:nbn:it:unina-26408

Abstract: Il volume miscellaneo Trame di parole. Studi in memoria di Clara Borrelli raccoglie circa trenta contributi, da parte di colleghi, amici e allievi, su temi e autori della letteratura italiana a lei cari, soprattutto dell’Otto-Novecento (Manzoni, Leopardi, Ungaretti, Quasimodo, Elsa Morante, Pirandello, Primo Levi, Ginzburg, Eduardo De Filippo). Vi si annoverano anche saggi su Petrarca e Boccaccio, sulla letteratura del Cinquecento e del Seicento, sul rapporto tra letteratura e cinema, letteratura e teatro, mentre in generale il volume presenta ampi interessi linguistici e comparatistici, in specifico relativi all’area romena e soprattutto spagnola.Tre saggi sono in lingua spagnola. Il presente volume vuole essere un segno di amicizia e di continuità nel ricordo di una cara docente, amica, collega e maestra.

Downloads

Download data is not yet available.

Profili

Anna Cerbo, Università degli studi di Napoli "L'Orientale"

Anna Cerbo è professore ordinario presso l’Università di Napoli "L’Orientale", dove insegna Letteratura italiana. Studiosa del Trecento e del Cinquecento (in particolare di Dante, Boccaccio, Campanella, Bruno e Regio), si occupa anche della poesia di Leopardi e di Luzi. È autrice di molti saggi sulla riscrittura del mito. Nel 2012 ha pubblicato una nuova edizione riveduta e ampliata del volume Metamorfosi del mito classico da Boccaccio a Marino; nel 2014 l’edizione critica della Sirenide, poema spirituale di Paolo Regio, e nel 2017 quella della Lucrezia, tragedia dello stesso Autore.

Carlo Vecce, Università degli studi di Napoli “L'Orientale”

Carlo Vecce è Professore ordinario di Letteratura italiana all’Università di Napoli “L'Orientale”, ha insegnato all'Università di Pavia, all'Università D'Annunzio di Chieti - Pescara e all'Università di Macerata. È stato professore ospite a Parigi 3 e all'Università della California, Los Angeles (UCLA). Le sue ricerche si focalizzano sulle fucine intellettuali agli albori dell'Età Moderna e sulla relazione tra i diversi linguaggi (dalla letteratura alla cultura visiva, fino al cinema). Tra le sue pubblicazioni, Iacopo Sannazaro in Francia: scoperte di codici all'inizio del XVI secolo (Padova 1988), Leonardo (Roma, 2006), Piccola storia della letteratura italiana (Napoli, 2009), La biblioteca perduta. Il libri di Leonardo (2017).

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
October 19, 2020

##monograph.miscellaneousDetails##

ISBN-13 (15)
978–88–6719–192–5
Data di pubblicazione (01)
2020-10-01
doi
10.6093/978–88–6719–192–5