Il farmaco: ricerca, sviluppo e applicazione in terapia

##submission.authors##

Ettore Novellino, Università degli Studi di Napoli Federico II; Luciano Maria Fuccella, Società Italiana di Medicina Farmaceutica; Domenico Barone, Università degli Studi di Torino; Vincenzo Iadevaia, Università degli Studi di Napoli Federico II; Roberto Colonna, Università degli Studi di Napoli Federico II; Giacomo Capone, Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA); Silvia Cammarata, Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA); Antonella Piscitelli, Università degli Studi di Napoli Federico II; Enrica Menditto, Università degli Studi di Napoli Federico II; Valentina Orlando, Università degli Studi di Napoli Federico II; Veronica Russo, Università degli Studi di Napoli Federico II; Daria Putignano, Università degli Studi di Napoli Federico II; Paolo Vinci, Università MEIER di Milano; Francesca Guerriero, Università degli Studi di Napoli Federico II; Ilenia Bocchi, Bayer SpA; Valentina Calderazzo, Boehringer Ingelheim Italia; Silvia Romano, Sanofi Italia; Stefano Bonato, Bayer SpA; Francesco De Tomasi, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

Scheda

Logo_FedOAPress

Editore: FedOA - Federico II University Press

Collana:  Phàrmakon

Pagine:  266

Lingua: Italiano

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn:nbn:it:unina-25568

Abstract: Il farmaco: ricerca, sviluppo e applicazione in terapia si propone l’obiettivo di offrire una panoramica sul processo di Ricerca e Sviluppo che un farmaco compie a partire dal momento in cui viene progettato fino alla sua pratica utilizzazione. Quando una molecola è ritenuta potenzialmente adatta per creare un medicinale, si attiva un lungo percorso che ha come traguardo la realizzazione di un nuovo mezzo terapeutico e la sua approvazione per l’immissione in commercio. Un percorso scandito dalla rigorosa osservanza di regolamenti e leggi che si sono evoluti nel tempo di pari passo con il progresso scientifico e tecnologico, ma spesso anche a seguito di reazioni avverse o eventi dannosi irreversibili che hanno innescato processi di revisione delle norme e dei protocolli sperimentali.

Questo libro parte con una densa ricognizione sulla storia della farmacologia occidentale, al fine di agevolare la comprensione del coacervo di vicende e circostanze che nel tempo hanno fatto da sfondo a tutte quelle dinamiche attraverso cui il processo di Ricerca e Sviluppo si è gradualmente affermato e consolidato. Notevole attenzione è stata poi dedicata ad alcuni risvolti divenuti oramai cruciali all’interno dell’articolato universo normativo in cui il farmaco è collocato, quali le terapie avanzate e i nuovi approcci per la ricerca clinica. Inoltre, gli autori si sono concentrati sulla prescrizione dei cosiddetti off-label e sulle tematiche di farmacoutilizzazione e farmacovigilanza che, nel giro di pochi decenni, sono assurte a sfere di conoscenza sempre più significative e influenti nelle prospettive presenti e future, non solo delle scienze farmaceutiche ma dell’intera società. Lo sforzo compiuto per redigere questo volume trova la sua ragion d’essere proprio nel voler mettere a disposizione dei lettori uno sguardo d’insieme sul farmaco e sulle complesse sfide che ancora lo attendono.

Downloads

Download data is not yet available.

Profili

Ettore Novellino, Università degli Studi di Napoli Federico II

È docente ordinario di Chimica farmaceutica e tossicologica. Nel 2004 ha fondato il “Centro Interdipartimentale di Ricerca in Farmacoeconomia e Farmacoutilizzazione” (CIRFF) che a tutt’oggi dirige. È stato direttore del Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli, nonché presidente della Conferenza nazionale dei direttori di dipartimento di farmacia. La sua produzione scientifica, che vanta oltre settecentocinquanta lavori pubblicati sulle più importanti riviste internazionali, si concentra, in particolare, sulla chimica computazionale applicata al drug design e la nutraceutica.

Luciano Maria Fuccella, Società Italiana di Medicina Farmaceutica

È socio onorario della Società Italiana di Medicina Farmaceutica (SIMeF), docente a contratto del Master sullo Sviluppo Preclinico e Clinico dei Farmaci dell’Università di Milano Bicocca e Fellow della Faculty of Pharmaceutical Medicine (Londra). Nel 2018 gli è stato conferito il prestigioso titolo di “Hero in Pharmaceutical Medicine of IFAPP (International Federation of Associations of Pharmaceutical Physicians)”.

Domenico Barone, Università degli Studi di Torino

Biologo, specializzato in Farmacologia Applicata all’Industria, ha ricoperto vari ruoli nell’industria del farmaco, dalla ricerca allo sviluppo preclinico, dal controllo di qualità della produzione alla Direzione Tecnica. Dal 1996 è docente a contratto presso l’Università degli Studi di Torino ed è autore di oltre 280 pubblicazioni.

Vincenzo Iadevaia, Università degli Studi di Napoli Federico II

È biologo e farmacista che si occupa dello sviluppo in clinica di nuovi farmaci. Autore di pubblicazioni di farmacoterapia e di testi di legislazione farmaceutica, insegna in diversi master universitari e corsi di formazione per farmacisti.

Roberto Colonna, Università degli Studi di Napoli Federico II

È editor, responsabile di diverse testate scientifiche. Dal 2014 si occupa soprattutto della redazione di testi e manuali di farmaceutica. Ha all’attivo numerose pubblicazioni, anche su riviste straniere.

Giacomo Capone, Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)

È dirigente delle Professionalità Sanitarie presso l’Agenzia Italiana del Farmaco, laureato in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche con dottorato di ricerca in Scienze del Farmaco (Farmacologia). Precedentemente ha svolto attività di ricerca di base in Italia e all’estero e attività di ricerca clinica profit e non-profit.

Silvia Cammarata, Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)

È un farmacista ospedaliero con dottorato in farmacologia, socio di varie società scientifiche, membro del Comitato Unico Ricerca e Formazione e di altre aree scientifiche Sifo. Attualmente lavora come dirigente presso l’Agenzia Italiana del Farmaco. Ha esperienza in progetti di cooperazione internazionale, sanità globale e pediatria.

Antonella Piscitelli, Università degli Studi di Napoli Federico II

Specializzanda in Farmacia Ospedaliera, svolge attività di ricerca presso il “Centro Interdipartimentale di Ricerca in Farmacoeconomia e Farmacoutilizzazione” (CIRFF). Si occupa di realizzazione di studi di Farmacoutilizzazione finalizzati al monitoraggio delle prescrizioni, alla definizione e validazione di una reportistica, alla valutazione dell’appropriatezza dell’uso dei farmaci, sviluppo e validazione di indicatori della qualità delle cure.

Enrica Menditto, Università degli Studi di Napoli Federico II

È ricercatrice presso il Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli. La sua attività di ricerca ha come direttrice principale la progettazione e la realizzazione di studi osservazionali per la valutazione dell’uso dei farmaci in condizioni di “real-world” tramite l’utilizzo di banche dati sanitarie, network di medici di medicina generale e la rete delle farmacie private.

Valentina Orlando, Università degli Studi di Napoli Federico II

È ricercatrice presso il Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli. Svolge la sua attività di ricerca al “Centro Interdipartimentale di Ricerca in Farmacoeconomia e Farmacoutilizzazione” (CIRFF), occupandosi di outcome research a partire da database clinici e amministrativi e di valutazione dell’impatto delle politiche sanitarie nella reale pratica clinica.

Veronica Russo, Università degli Studi di Napoli Federico II

Si è specializzata in “Farmacia ospedaliera” ed è dottoranda in Scienze farmaceutiche. Svolge le sue ricerche presso il “Centro Interdipartimentale di Ricerca in Farmacoeconomia e Farmacoutilizzazione” (CIRFF) di Napoli. I suoi interessi di ricerca riguardano la realizzazione di studi di farmacoterapia finalizzati al monitoraggio delle prescrizioni, identificando i determinanti dell'uso dei farmaci a livello locale e ospedaliero. Ha diverse pubblicazioni su riviste internazionali.

Daria Putignano, Università degli Studi di Napoli Federico II

È ricercatrice presso il Laboratorio per la salute materno infantile dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” di Milano. I suoi interessi scientifici riguardano soprattutto la revisione sistematica delle evidenze dell’uso dei farmaci in gravidanza, in allattamento e nell’età evolutiva. È autrice e coautrice di pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali.

Paolo Vinci, Università MEIER di Milano

È Avvocato a Milano, socio fondatore dello “Studio Legale Prof. Avv. Paolo Vinci e Associati”, che si occupa di responsabilità professionale civile e di macrolesioni, attivo sia in materia civile che penale. È autore di numerose pubblicazioni, ed è stato relatore presso importanti eventi congressuali nazionali ed internazionali, nonché docente universitario, prima alla Bicocca e attualmente all’Università Meier, ove è anche Direttore del Centro Vittime della Strada e della Malasanità.

Francesca Guerriero, Università degli Studi di Napoli Federico II

Specializzata in farmacia ospedaliera, svolge la sua attività di ricerca presso il “Centro Interdipartimentale di Ricerca in Farmacoeconomia e Farmacoutilizzazione” (CIRFF), occupandosi di outcome research e del monitoraggio relativo alle prescrizioni farmaceutiche.

Ilenia Bocchi, Bayer SpA

Pharmacovigilance Country Head deputy (PVCH deputy), presso il gruppo di Farmacovigilanza di Bayer SpA. Laureata in Biotecnologie Mediche con un Master di II livello in Farmacovigilanza, lavora nell’ambito della Drug Safety da più i 10 anni e ha maturato esperienza in diverse aziende farmaceutiche.

Membro attivo e coordinatore del Gruppo di Lavoro di Farmacovigilanza della Società Italiana di Medicina Farmaceutica (SIMeF).

Valentina Calderazzo, Boehringer Ingelheim Italia

É responsabile locale del Servizio di Farmacovigilanza dell’azienda farmaceutica Boehringer Ingelheim Italia SpA. Laureata in Farmacia, con un Master di II livello in Farmacovigilanza, coordina il reparto di Farmacovigilanza dell’azienda farmaceutica tedesca e monitora i requisiti locali di farmacovigilanza relativi a tutti i prodotti del portfolio autorizzati ed in sviluppo. Collabora con Farmindustria (Gruppo di Lavoro di Farmacovigilanza), è membro attivo della Società Italiana di Medicina Farmaceutica (SIMeF) e collabora con varie associazioni. Le sue attività ed interessi scientifici si concentrano nella sensibilizzazione del concetto di rapporto rischio-beneficio e monitoraggio continuo dei farmaci per la sicurezza dei pazienti.

Silvia Romano, Sanofi Italia

È Vaccine Safety Officer (VSO), Responsabile Vaccini Sanofi Pasteur, presso il dipartimento Pharmacovigilance and Safety di Sanofi SpA. Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, con un Dottorato e un Post-Dottorato di ricerca in Farmacologia e un Master di II livello in Scienze Regolatorie del Farmaco, ha maturato significativa esperienza in Farmacovigilanza e Affari Regolatori in diverse aziende farmaceutiche. Membro attivo del Gruppo di Lavoro di Farmacovigilanza della Società Italiana di Medicina Farmaceutica (SIMeF).

Stefano Bonato, Bayer SpA

Pharmacovigilance Country Head (PVCH) in Bayer S.p.A. dal 1993 con precedenti esperienze nell’industria farmaceutica dal 1990, dopo 6 anni di corsia ospedaliera e la specializzazione in Gastroenterologia. Parallelamente a questa responsabilità ha maturato esperienze anche come Medical Adviser, Regulatory Affairs Country Head (settore etico) e Compliance Manager. Da quasi trent’anni Membro attivo del Gruppo di Lavoro di Farmacovigilanza della Società Italiana di Medicina Farmaceutica (SIMeF) e co-fondatore della branca italiana dell’International Society of Pharmacovigilance (ISoP). Affianca all’attività lavorativa quella di docenza in numerosi Master universitari e collabora con alcune società di formazione professionale.

Francesco De Tomasi, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

Laureato in Medicina e Chirurgia, ha lavorato prima in Ospedale, in reparto di pneumologia, e , poi, presso l’Industria Farmaceutica come responsabile della Ricerca Clinica, in due multinazionali del farmaco, seguendo studi in Italia ed all’estero; è stato, per due mandati, Presidente di SSFA ( Società di Scienze Farmacologiche Applicate, ora denominata SIMeF – Società Italiana di medicina Farmaceutica-); attualmente, si occupa del Master di II livello presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma: “Sviluppo preclinico e clinico del farmaco: aspetti tecnico-scientifici regolatori ed etici”.

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
November 26, 2019
Collana
Discipline

##monograph.miscellaneousDetails##

ISBN-13 (15)
978-88-6887-065-2
Data di pubblicazione (01)
2019-11-26
doi
10.6093/978-88-6887-065-2