All’origine di una burocrazia moderna: il personale del Ministero delle Finanze nel Mezzogiorno di primo Ottocento

##submission.authors##

Maria Rosaria Rescigno

Scheda

Editore: ClioPress. Editoria digitale per la didattica e la ricerca storica.

Pagine: 132.

Lingua: Italiano.

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn:nbn:it:unina-22055

Abstract: Il passaggio dal Decennio francese agli anni della seconda Restaurazione rappresenta un momento qualificante nella storia del Mezzogiorno. Strettamente connessa con il tema dello Stato, colto nei suoi tratti peculiari, la costruzione di una burocrazia moderna viene prendendo forma proprio a partire da quello snodo, contribuendo ad una maggiore articolazione del periodo borbonico. Al centro del volume è la struttura ministeriale delle Finanze, indagata focalizzando l’attenzione sul personale che ne faceva parte.

Attraverso un’ampia ed inedita documentazione di archivio, combinata con un’altrettanto consistente documentazione bibliografica, in larga parte coeva, la ricerca incrocia temi diversi: dal piano dell’azione governativa a quello più specifico dell’istituzione, dal piano dell’individuo a quello del territorio. La crescita dell’amministrazione, che l’indagine porta allo scoperto, sembra incidere in più di un senso sul profilo della società meridionale, rinviando ad una dinamica dimensione statale. Sullo sfondo un territorio tutt’altro che inerte: lo Stato si conferma infatti come identificatore e classificatore di luoghi, anche attraverso un processo di definizione di un’identità burocratica, che si costruisce nel rapporto con le dimensioni locali in cui si va ad operare.

Indice

Nota ai testi

Introduzione

Tra storia e amministrazione

I. Il Regno

Tra territorio tutelato e territorio controllato.

L’amministrazione generale di Acque e Foreste nel Decennio francese

II. La Capitale

La costruzione di un’identità burocratica.

Gli impiegati delle imposte indirette di Napoli nel primo Ottocento

L’amministrazione generale delle Poste tra decennio francese e secondarestaurazione. Verso la creazione di un corpo

III. Le Province

L’articolazione periferica del ministero delle Finanze nel Mezzogiornoborbonico di primo Ottocento. Il caso di Terra di Lavoro

Indice dei nomi

Indice dei luoghi

Downloads

Download data is not yet available.

Profilo dell'Autore

Maria Rosaria Rescigno

Maria Rosaria Rescigno è dottore di ricerca ed assegnista presso il Dipartimento di Discipline Storiche “E. Lepore” dell’Università degli Studi Federico II di Napoli, dove collabora con le cattedre di Storia del Risorgimento e Storia Contemporanea. I suoi interessi scientifici sono orientati verso i temi di storia socio-amministrativa ed istituzionale dei secoli XVIII e XIX. Ha pubblicato diversi saggi su riviste storiche ed in volumi collettanei e, per i tipi di FrancoAngeli, L’Abruzzo Citeriore: un caso di storia regionale. Amministrazione, élite e società (1806-1815) (2002). Ha ottenuto nel 2007 la menzione speciale per la sezione Saggistica storica del premio Sele d’Oro

 

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
December 24, 2017

##monograph.miscellaneousDetails##

ISBN-13 (15)
978-88-88904-11-5
Data di pubblicazione (01)
2007-09-30
doi
10.6093/978-88-88904-11-5