Razza, sangue e suolo: utopie della razza e progetti eugenetici nel ruralismo nazista

##submission.authors##

Andrea D'Onofrio
Università di Napoli “Federico II”
http://orcid.org/0000-0002-5045-3353

Scheda

Editore: ClioPress. Editoria digitale per la didattica e la ricerca storica.

Pagine: 156.

Lingua: Italiano.

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn:nbn:it:unina-22047

Abstract: La “rigenerazione razziale e biologica” del popolo tedesco fu uno dei fondamenti del Terzo Reich. L’idea di un miglioramento biologico e quella di una selezione razziale delle stirpi umane avevano le loro origini rispettivamente nelle utopie e nei progetti dell’eugenetica e nel pensiero razzista sviluppatisi nella seconda metà dell’Ottocento non solo in Germania bensì in un più ampio contesto europeo e occidentale. Legislazioni eugenetiche erano già in vigore a partire dai primi anni del Novecento negli Stati Uniti e successivamente in Svizzera e nei paesi scandinavi. Tuttavia fu solo nella Germania nazionalsocialista che razzismo ed eugenetica poterono intrecciarsi e inverarsi in un ampio e articolato sistema legislativo per la “difesa” dell’ “integrità razziale e genetica” dei Tedeschi. Statistica, genetica, demografia, antropologia, medicina contribuirono, con la loro vera o presunta scientificità, ad ammantare di certezza obiettiva l’ideologia discriminatoria e razzista nazionalsocialista. La pericolosa fusione di questi ingredienti si attuò in modo sistematico e organico nelle proposte del ruralismo antisemita del “sangue e suolo” culminando nell’utopia “zootecnica” di un allevamento selettivo di una nuova nobiltà contadina nordica, futura guida della società razziale tedesca. Il combinarsi di istanze eugenetiche e razziste non rimase tuttavia nell’ambito di progetti utopici ma trovò la sua drammatica realizzazione nella politica eliminazionista dell’eutanasia e della Shoah.

Indice

Il contadino tedesco tra demografia e antiurbanesimo

Il socialdarwinismo di Hans F. K. Günther e i fondamenti ideologici del razzismo ruralista

Eugenetica e igiene razziale

La politica eugenetica del Terzo Reich e la “difesa razziale” del popolo tedesco

Coscienza selettiva e utopie dell’allevamento umano

Conclusioni

Fonti di archivio

Bibliografia

Indice dei nomi

 

Downloads

Download data is not yet available.

Profilo dell'Autore

Andrea D'Onofrio, Università di Napoli “Federico II”

Professore di Storia contemporanea presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
December 24, 2017

##monograph.miscellaneousDetails##

ISBN-13 (15)
978-88-88904-08-5
Data di pubblicazione (01)
2007-03-05
doi
10.6093/978-88-88904-08-5