San Giovanni Maggiore: Architettura e arte alle porte della Napoli antica

##submission.authors##

Alfredo Buccaro
Università di Napoli Federico II
http://orcid.org/0000-0002-5348-0752

Scheda

 Logo_FedOAPress

Editore: FedOA Press (Federico II University Press). 

Collana: UrbsHistoriaeImago. Storia e immagine dei territori, dei centri urbani e delle architetture. 

Pagine: 224. 

Lingua: Italiano; Inglese.

NBNhttp://nbn.depositolegale.it/urn:nbn:it:unina-22024

Abstract: Una disamina delle fonti bibliografiche, dei documenti archivistici, del repertorio iconografico e cartografico utile a ricostruire le fasi salienti dell’affascinante storia architettonica e artistica di uno dei monumenti più insigni della nostra città. La Basilica di San Giovanni Maggiore è il risultato di eventi spesso infausti e persino delittuosi, di interventi a dir poco incauti a cui i recenti restauri solo in parte hanno potuto porre rimedio. Eppure, è stato restituito alla città non solo un importante luogo di culto ma, grazie alla cura costante e all’uso adeguato da parte dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, un polo di cultura e di aggregazione sociale sito in un’area così significativa del centro storico di Napoli, Patrimonio dell’Umanità dal 1995. Alla descrizione dell’architettura e dell’arte della Basilica è stato anteposto un quadro delle vicende urbanistiche che, in età tardoantica e nell’Alto Medioevo, ebbero quale fulcro l’altura di Monterone, oggi largo di San Giovanni Maggiore, seguendo un disegno irregolare e tortuoso, conservatosi intatto sino a noi. L’opera propone nella seconda parte un’analisi sintetica e aggiornata del repertorio delle opere d’arte esistenti tuttora nella Basilica, nonché di quelle collocate in altre sedi allo scopo di preservarle o di eseguirne gli opportuni restauri.

 

Indice

 

Presentazione                           6

Luigi Vinci

 Introduzione                            10

 

Capitolo 1                                 15

Tra città antica e mare

Alfredo Buccaro

  1. Il disegno della Napoli altomedievale
  2. Il contesto storico-urbanistico della Basilica

 

Capitolo 2                                41

L’architettura

Alfredo Buccaro

  1. Le origini dell’edificio e le antiche testimonianze
  2. La basilica cristiana e altomedievale
  3. Le trasformazioni della chiesa trecentesca
  4. Le vicende costruttive tra XV e XVI secolo
  5. Le grandi opere sei-settecentesche: la cupola di Dionisio Lazzari e ilnuovo altare di Domenico Antonio Vaccaro
  6. Gli interventi nel XIX secolo e i recenti restauri

 

Capitolo 3                                115

Gli interni e le opere d’arte

Raffaele Ruggiero

  1. La navata sinistra
  2. La cappella della Confraternita dei LXVI sacerdoti
  3. La cappella della Confraternita dei Bianchi del Santissimo Sacramento
  4. Il transetto
  5. La navata destra e la controfacciata
  6. Le altre opere di pertinenza della Basilica
  7. Il Calendario marmoreo napoletano

 Fonti bibliografiche                 215

Profili

Alfredo Buccaro, Università di Napoli Federico II

Alfredo Buccaro è professore di Storia dell’architettura presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II, direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca sull’Iconografia della Città Europea (CIRICE) e della rivista di Ateneo Eikonocity. Tra i suoi libri: Opere pubbliche e tipologie urbane nel Mezzogiorno preunitario (Electa, 1992), Antonio Rinaldi architetto vanvitelliano a San Pietroburgo (con G. Kjučarianc e P. Miltenov, Mondadori, 2003), Architettura e urbanistica dell’età borbonica. Le opere dello Stato, i luoghi dell’industria (con G. Matacena, Electa, 2004), Leonardo da Vinci. Il Codice Corazza nella Biblioteca Nazionale di Napoli (Ediz. Scientifiche Italiane/CB Edizioni, 2011).

Raffaele Ruggiero

Raffaele Ruggiero è dirigente scolastico, già professore di Storia dell’arte nelle scuole superiori. Tra le sue opere: Teoria e prassi, in Uomo e ambiente costruito, a cura di G. de Franciscis (Officina, 1988), La chiesa del Real Monastero dei Santi Pietro e Sebastiano (Liceo V. E. Napoli, 2009), Castel Capuano nell’iconografia e nella cartografia storica, in Castel Capuano. La cittadella della Cultura giuridica e della Legalità. Restauro e valorizzazione, a cura di Aldo Aveta (E. de Rosa, 2013), Il disegno della città europea nelle raccolte cartografiche della Biblioteca Nazionale di Napoli, in Imago Urbis, a cura di C. de Seta, N. Ossanna Cavadini (Silvana Edit., 2016).

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
December 15, 2016

##monograph.miscellaneousDetails##

ISBN-13 (15)
978-88-6887-010-2
Data di pubblicazione (01)
2016-12-15
doi
10.6093/978-88-6887-010-2
Dimensioni fisiche
240mmx210mm