Libya between History and Revolution: Resilience, New Opportunities and Challenges for the Berbers

##submission.authors##

Anna Maria Di Tolla
Università degli studi di Napoli "L'Orientale"
https://orcid.org/0000-0002-7273-0286
Valentina Schiattarella
Università degli studi di Napoli "L'Orientale"
https://orcid.org/0000-0002-0500-7231

Scheda

UniorPress2.jpg

Editore: UniorPress

Collana: Studi Africanistici

Pagine: 297

Lingua: Inglese

NBN:

Abstract: La conferenza internazionale Libya between History and Revolution: Resilience, new opportunities and new challenges for the Berbers svolta all’Università di Napoli "L’Orientale" dal 15 al 17 gennaio 2018, è stata dedicata alla storia contemporanea della Libia. L’obiettivo è stato di comprendere una realtà che è per la maggior parte poco nota alla stragrande maggioranza del pubblico italiano, e questo nonostante la colonizzazione, le sue conseguenze e le relazioni che sono sempre esistite tra i due paesi. Al contrario, prima la promozione della logica dei colonizzatori, poi la retorica del regime di Gheddafi e infine le attuali rappresentazioni strettamente legate alle emergenze terroristiche, all’immigrazione e alla guerra all’interno e all’esterno del mondo islamico, sono tutte ben note e documentate.

Questo volume Libya between History and Revolution: Resilience, New Opportunities and Challenges for the Berbers comprende articoli degli studiosi italiani e stranieri che hanno preso parte alla conferenza e mirano a fornire approfondimenti su una serie di questioni cruciali che sono state ereditate dalla storia coloniale fino alle rivolte del 2011; in particolare il ruolo dei berberi in Libia, attraverso il prisma delle nuove opportunità e le sfide che devono affrontare oggi e che sono stati discussi durante la conferenza internazionale di tre giorni.

Downloads

Download data is not yet available.

Profili

Anna Maria Di Tolla, Università degli studi di Napoli "L'Orientale"

Anna Maria Di Tolla è professore associato presso l’Università di Napoli “L’Orientale” dove insegna sia Lingua e letteratura berbera e sia Storia contemporanea del Nord Africa berbero. Dopo il conseguimento del dottorato di ricerca in Studi africanistici, ha studiato la questione delle minoranze e delle rivendicazioni di identità in Nord Africa, con particolare riferimento al movimento d’identità berbero. È autrice di numerosi libri e saggi. Tra le sue pubblicazioni più recenti, ha curato il volume Percorsi di transizione democratica e politiche di riconciliazione in Nord Africa, Editoriale Scientifica, Napoli, 2017. È  co-editor del libro Emerging Actors In Post-Revolutionary North Africa. Berber Movements: Identity, New Issues and New Challenges, Studi Maġrebini, XV, Il Torcoliere, Napoli, 2016-2017.

Valentina Schiattarella, Università degli studi di Napoli "L'Orientale"

Valentina Schiattarella è assegnista di ricerca in berbero presso l’Università degli studi di Napoli, “L’Orientale” e Fulbright visiting scholar presso l'University of Colorado, Boulder. Nel 2015 ha ottenuto il dottorato all’École Pratique des Hautes Études (Parigi) con una tesi sul berbero di Siwa (Egitto). Ha svolto numerose ricerche di campo a Siwa, dove ha raccolto un vasto corpus di testi. Alcuni racconti e narrazioni sono stati pubblicati nel suo libro Berber texts from Siwa. Including a grammatical sketch, Köppe, Köln, 2017.

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
June 29, 2020

##monograph.miscellaneousDetails##

ISBN-13 (15)
978-88-6719-189-5
Data di pubblicazione (01)
2020-06-01