Al di là del Repubblicanesimo: Modernità politica e origini dello Stato

##submission.authors##

Guido Cappelli
Università degli studi di Napoli "L'Orientale"
https://orcid.org/0000-0002-5397-7355
Giovanni De Vita
Università degli studi di Napoli "L'Orientale"
https://orcid.org/0000-0001-8230-5198

Scheda

UniorPress2.jpg

Editore: UniorPress

Collana: Quaderni della ricerca

Pagine: 520

Lingua: Italiano

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn:nbn:it:unina-26412

Abstract: Il volume raccoglie gli interventi tenutisi al Convegno Internazionale Al di là del repubblicanesimo. Modernità politica e origini dello Stato. Esperienze e discipline a confronto (1350-1600), celebrato a Napoli nell’aprile del 2018, e incorpora un certo numero di altri contributi, ritenuti in linea con lo spirito dell’operazione.

I lavori, nel loro insieme, conformano il quadro della ricca varietà di tradizioni e linguaggi intellettuali che dialogano e s’incrociano nel grande snodo della modernità, grosso modo tra XIV e XVII secolo: dalla tradizione giuridica a quella dell’ars dictaminis, a quella umanistica rinascimentale e post-rinascimentale, nutrite di pensiero classico, la riflessione investe le strutture concettuali e discorsive che – tra conflitti, contraddizioni e adattamenti – concorrono a formare l’idea moderna di Stato. Il “caso di studio” della Napoli aragonese (1442-1503), dimostra come questa realtà, storicamente determinata, abbia rappresentato un laboratorio d’avanguardia di tale modernità etica e socio-politica europea. L’ultima sezione affronta, da un punto di vista storico-critico e filosofico-politico, le sfide che l’epoca contemporanea pone alla modernità politica e alla dottrina, ma forse ancor più alla realtà stessa, dello Stato. Sullo sfondo, l’invito ad esplorare un approccio rinnovato alla concettualizzazione della politica e dei comportamenti pubblici, a partire dalla riflessione sul pensiero europeo tra basso Medioevo e prima Età moderna.

Sommario:

Guido Cappelli - Ottorino Cappelli, Premessa

QUADRI TEORICI

Diego Quaglioni, Da un immaginario allaltro. Teoriche del potere imperiale e costruzione dellideario statuale nella prima Modernità

Isabella Lazzarini, Y a-t-il un état de la Renaissance? Mito e realtà del Rinascimento politico(Italia, 1350-1520 ca.)

MOMENTI, 1. Repubblica, monarchia, tirannide

Enrico Fenzi, Una traccia attraverso la poesia politica da Guittone a Petrarca

E. Igor Mineo, Le parti e il tutto. La memoria dei Ciompi e la semantica del popolo

Cary J. Nederman, Post-republicanism and quasi-cosmopolitanism of Marsiglio of Paduas Defensor pacis

James HanKins, Republicanism, Virtue and Tyranny

Fabio Frosini, «Uno esemplo domestico e moderno»: Machiavelli, Firenze e lidea di contemporaneità

Marco Geuna, Machiavelli, la «variazione delle sette» e la critica al Cristianesimo

Anna Di Bello, La spada e il pastorale. Politica e religione nel Viceregno spagnolo di Napoli

Silvana D’Alessio, Sulle repubbliche: mito politico e realtà storica

MOMENTI, 2. Utopia, ragion di Stato, resistenza

Gennaro Barbuto, Profezia e Città del Sole

Pietro Sebastianelli - Alessandro Arienzo, Lo statodella ragion di stato e la modernità politica

Ermanno Vitale, Sovranità e diritto di resistenza. Dalle Vindiciae al Secondo trattato sul governo civile

UN CASO DI STUDIO: NAPOLI ARAGONESE

Fulvio Delle Donne, Le virtù e limpero: dalla letteratura alla costruzione del consenso. Il pensiero politico di Alfonso il Magnanimo attraverso le parole che il Panormita gli attribuisce

Guido Cappelli, Cenni sullo Stato aragonese nella teoria politica

Guido D’Agostino, Contesto della corona dAragona. Il caso del primo Parlamento Generale del Regno aragonese di Napoli (1442-1443)

PROSPETTIVE CONTEMPORANEE

Antonio GÓmez Ramos, La libertad de ser libreso la monarquía no tiránica. Sobre el Estado y la libertad, según Arendt y Hegel

Ottorino Cappelli, Lo Stato, la Storia, lAntistato. Proposte per un percorso di ricerca interdisciplinare

Aurelio Musi, Stato/Antistato: una dicotomia problematica

Guido Cappelli, Postfazione. Lo Stato, da protomoderno a postmoderno

AUTORI / ABSTRACTS / RIASSUNTI

INDICE DEI NOMI

Downloads

Download data is not yet available.

Profili

Guido Cappelli, Università degli studi di Napoli "L'Orientale"

Guido Cappelli insegna Letteratura italiana e Letteratura italiana contemporanea all’Università di Napoli L’Orientale. È specialista di letteratura e cultura dell’Umanesimo e del Rinascimento, e in particolare di pensiero etico-politico, su cui ha pubblicato numerosi lavori. Tra i suoi ultimi contributi, il saggio Machiavelli “populista” e altre variazioni su “Principe”, IX («L’Illuminista», 2017) e la monografia Maiestas. Politica e pensiero politico nella Napoli aragonese(Roma, 2016).

Giovanni De Vita, Università degli studi di Napoli "L'Orientale"

Giovanni De Vita è dottore di ricerca in Letteratura italiana. Si è occupato della tradizione e dell’esegesi della lirica duecentesca e della produzione novellistica tre-quattrocentesca posteriore al Decameron. Attualmente lavora all’edizione critica e commentata della raccolta di novelle Il Pecorone di Giovanni da Firenze.

##catalog.coverImageTitle##
Pubblicato
November 16, 2020

##monograph.publicationFormatDetails##

PDF
ISBN-13 (15)
978-88-6719-194-9
Data di pubblicazione (01)
2020-11-01
doi
10.6093/978-88-6719-194-9